Skip to content

Senza prospettive

agosto 14, 2009

aquilani_ansa_482.jpg_370468210Cedere qualche pezzo pregiato si può nel calcio moderno, anzi in certi casi si deve. Il calciomercato di quest’estate poi è particolare: di soldi se ne vedono pochi e molte società hanno deciso di privarsi dei loro giocatori più rappresentativi (compresi il Milan con Kakà e l’Inter con Ibrahimovic). Fin qui nulla di strano. C’è però una cosa che mi preoccupa fortissimamente nell’attuale gestione della Roma: la totale assenza di prospettive. Non mi interessa mettermi a disquisire (come fanno in molti) dello stipendio della Sensi, né mi frega qualcosa della scarsa comunicazione. Mi preoccupa il futuro. Sbagliare una stagione e arrivare sesti, rinunciando quindi agli introiti della Champions League, ha significato cedere Aquilani, non per comprare, ma per sopravvivere. E se, cosa piuttosto probabile, saremo fuori dalle prime quattro anche alla fine della prossima stagione, cosa ci aspetta? La cessione di De Rossi? O magari quella di Mexes? O tutte e due insieme? E’ su questo punto che serve chiarezza fin da oggi. Perché di non sedere al tavolo delle grandi noi romanisti siamo abituati, l’importante però è non prenderci in giro.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: