Skip to content

‘N’omo o ‘na donna?

agosto 19, 2009

ap_16514138_26530Caster Semenya, diciottenne originaria del Sud Africa e fresca medaglia d’oro negli 800 metri femminili, è il nuovo caso dei mondiali di atletica in corso di svolgimento a Berlino. La nostra Elisa Cusma, giunta sesta nella finale vinta in modo imbarazzante dalla Semenya con circa due secondi di vantaggio sulle avversarie, ha detto senza mezzi termini ai microfoni della Rai, al termine della gara, che Caster non va proprio considerata perché secondo lei non è una donna. In effetti anche prima della schiacciante vittoria di stasera erano stati in molti ad avanzare dei dubbi sul sesso dell’atleta sudafricana, tanto da indurre la federazione internazionale a sottoporla a dei controlli, di cui però non si conoscono gli esiti. Nel frattempo nessuna regola, spiega il portavoce della Iaaf, impedisce alla Semenya di gareggiare fra le donne. Non so come finirà la vicenda, indubbiamente a guardare la facilità con cui sconfigge le avversarie e ritocca il cronometro abbassando sensibilmente i tempi gara dopo gara, viene da pensare, se non ad un “inganno sessuale” quantomeno a qualche aiutino artificiale. Di certo, anche se lo sport è profondamente cambiato negli ultimi tempi, della medaglia sub judice per “riserva di genere” avremmo fatto volentieri a meno.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: