Skip to content

Il colabrodo

agosto 20, 2009

Per quanti di voi non lo sapessero, l’MFK Kosice, la formazione che ha fermato la Roma sul pareggio nell’andata del preliminare di Europa League, è attualmente la decima forza (su dodici squadre) del campionato slovacco. Quattro punti in sei partite, con una vittoria, un pari e quattro sconfitte (fra l’altro consecutive). Se si riesce nell’impresa di subire tre reti da una squadra così, non c’è molto da stare allegri. Nelle prime tre gare ufficiali, disputate contro formazioni che faticherebbero a salvarsi nella nostra serie B, abbiamo già incassato cinque gol. Troppi per pretendere di arrivare quarti. Troppi per pretendere anche di arrivare sesti come l’anno passato. Perché se riescono a far breccia senza patemi i vari Milinkovic, Novak e Azofeifa, non voglio nemmeno immaginare cosa accadrà quando di fronte avremo Eto’o, Milito, Pato, Amauri e Gilardino. Eppure, nonostante questi (tragici) numeri difensivi e nonostante Totti sia partito alla grande segnando a raffica, siamo ancora alla disperata ricerca di un attaccante sul mercato. Ma che senso ha? Mettere al sicuro il reparto arretrato, con un difensore d’esperienza e un portiere d’affidamento per far guarire con calma Doni, questo deve essere l’obiettivo. Altrimenti come lo scorso anno la nostra stagione rischia di finire prima ancora di cominciare.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: