Skip to content

Sic transit…

settembre 1, 2009

luciano spallettiGliene ho dette spesso di tutti i colori, ma giuro che un po’ mi dispiacerà non vedere più Luciano Spalletti sulla panchina della Roma. Le colpe dell’incubo che stiamo vivendo da un anno a questa parte non possono essere tutte le sue, è ovvio, ma la gestione di questi ultimi mesi è stata a dir poco incomprensibile. L’insistere su un metodo di gioco redditizio e bello a vedersi, ma ahimè mal sopportato dai giocatori e conosciuto a memoria dagli avversari e su una serie di giocatori ormai impresentabili (Cassetti e Perrotta su tutti) ha costituito forse l’errore principale di una gestione costellata di alti e bassi. A Spalletti va indubbiamente il merito di aver preso la Roma dal marasma e averla portata ai vertici in tre stagioni. Ma, al tempo stesso, va anche il demerito (condiviso con società e giocatori) di averla riportata, in un batter d’occhio, nel marasma da cui l’aveva raccolta. Detto ciò, credo che vada comunque ringraziato. Di certo per le tre coppe vinte e per lo scudetto sfiorato, ma soprattutto per aver riportato entusiasmo in un ambiente troppo abituato alla depressione cronica.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: