Skip to content

Questione di priorità

gennaio 29, 2010

C’è da regolarizzare la posizione di un’infinità di precari, che vivono, molti da un decennio e oltre, nella terribile condizione di non sapere se domani saranno ancora dietro una cattedra o sotto un ponte. C’è da rinnovare il contratto del personale docente e del personale Ata, in alto, anzi, altissimo mare da mesi, dato che la proposta di Brunetta, un aumento di 20 euro mensili subordinato al merito e da erogarsi in 3 anni, è stata giustamente rigettata dai sindacati (che ne chiedono 200). C’è poi da migliorare la qualità dei servizi offerti e delle strutture, in tantissime situazioni a dir poco fatiscenti. Insomma, di problemi seri da risolvere nella scuola italiana ce ne sono diversi. E da tempo. Peccato però che le priorità del governo non siano né i precari, né il personale assistente, né gli studenti, né i docenti. O meglio non tutti i docenti. Il 28 dicembre scorso il Ministero dell’Economia, infatti, ha deciso di premiare con un aumento in busta paga solo un privilegiatissimo gruppo di prof: quelli di religione. Lo trovo, sinceramente, sconcertante. Non tanto (o meglio non solo) perché questi insegnanti possono già godere di vantaggi fuori dal comune (si pensi solo alla possibilità di passare ad altra cattedra una volta persi i requisiti per insegnare religione), ma perché ancora una volta, in questo schifo di paese, le rivendicazioni di chi è nel giusto vengono subordinate a mere speculazioni elettorali. La destra, che dal mondo cattolico riceve voti a valanga in ogni consultazione, si sdebita, il Vaticano ringrazia e i comuni mortali si arrangiano, come al solito. D’altra parte è una questione di priorità…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: