Skip to content

Il prete, il catechista e la vecchietta

marzo 3, 2010

Stamattina sul tram ho avuto la fortuna di assistere ad una scenetta indimenticabile. C’era un prete, un catechista ed una simpatica vecchietta (il francese, l’italiano e l’inglese erano scesi alla fermata prima insieme al fantasma formaggino) che si stavano scervellando da 40 minuti su un problema mica da ridere: indurre i parrocchiani a votare per la Polverini, senza però dire nulla di troppo esplicito durante la messa. Dopo vari tentativi di porre soluzione alla drammatica questione, l’intuizione giusta è arrivata dalla vecchietta (quando si dice l’esperienza), la quale con tono sicuro ha indicato la giusta via al sacerdote: “devi parlà della vita! Mettejela come un voto pe’ la vita o contro a vita! Vedrai che te vengheno dietro”. Ero talmente estasiato da avventurarmi addirittura in una ripresa video dell’evento (che sto ancora cercando di rendere guardabile). Il don ci ha pensato sù cinque secondi e poi ha annuito. Habemus strategiam. Purtroppo non so di quale parrocchia faccia parte il trio, altrimenti domenica sarei stato lì ad ascoltarmi la predica. Perché alla fine la simpatica vecchietta ha anche ragione. Queste elezioni sono una questione “de voto pe’ la vita o contro a vita”. La vita della regione Lazio. 

Annunci
3 commenti leave one →
  1. Barbara permalink
    marzo 3, 2010 23:57

    Non ci trovo nulla di male in quello che hanno detto. Il male sta nella presa in giro che puntualmente accompagnate a tutto ciò che riguarda la chiesa. La Bonino negli anni ’80 ha praticato aborti clandestini e quindi, per me e per molti altri, è contro la vita. Dovete dire anche questo. Non solo quello che vi fa comodo. Io sto dalla parte di quel catechista, di quel sacerdote e di quella vecchietta e spero lo siano anche tutti i veri cattolici.

  2. Marcinkus permalink
    marzo 4, 2010 10:08

    Perché, la chiesa che brucia Giordano Bruno, invece, è a favore della vita?

    I capitali dell’Opus Dei servono per migliorare la vita dei ‘veri cattolici’?

    Perché, un politico pidduista, divorziato e puttaniere è a favore della vita?

    Ma fammi il piacere.

    Dai, Barbara, svegliati, siamo nel 2010, leggiti un saggio di Margherita Hack, di Lee Smolin o di Stephen Hawking che, magari, ti toglie la fetta di prosciutto dagli occhi.

    Gli italioti sono solo un popolo di bigotti.

    E i ‘veri cattolici’ come te dicono E FANNO solo quello che gli fa comodo.

  3. sim0n3 permalink*
    marzo 4, 2010 13:10

    @Barbara: “prese in giro che accompagnate”, “dovete dire”, “quello che vi fa comodo”. Ti ringrazio della considerazione, ma il “voi” mi sembra troppo, puoi tranquillamente darmi del tu. Per quanto riguarda il resto, Marcinkus ha già risposto per me alla perfezione. Aggiungere altro è superfluo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: