Skip to content

All’estero ridono di noi

marzo 11, 2010

Fra corruzione dilagante, decreti interpretativi e legittimi impedimenti la reputazione dell’Italia all’estero sta toccando il punto più basso da tempo. Il quotidiano tedesco Taz nota come il nostro paese possa “vantare l’ennesimo scandalo legato a mafia e politica della sua storia”, mentre lo spagnolo El Periodico dipinge l’Italia berlusconiana come “un profondo pozzo di corruzione”. Peggiori, se possibile, sono i commenti al decreto salva liste e al legittimo impedimento: El Pais titola chiaramente: “Berlusconi crea una legge su misura per il suo partito”, mentre per i brasiliani di Terra Magazine “manca solo il tendone per poter definire la politica italiana un grande circo” (il titolo dell’articolo “casinari e masochisti” già dice molto). La conferenza stampa di ieri, con l’allontanamento forzato di Rocco Carlomagno, che ha avuto la sola colpa di voler porre una domanda al premier, trova spazio sul Times, che ricostruisce anche la vicenda di Milioni non senza venature satiriche. Sul quotidiano austriaco Der Standard da ultimo, la fotografia di un sorridente Berlusconi è accompagnata da questa didascalia: “Silvio Berlusconi può ben ridere, visto che si gira e rigira la legge esattamente come vorrebbe averla”. Insomma, come avrete ben capito, c’è di che vergognarsi.

Annunci
43 commenti leave one →
  1. dagamo permalink
    marzo 11, 2010 21:32

    … e qui in Brasile, qualche mese fa, su il “” fhola de sau paulo – che è un giornale conservatore abbastanza simile al corriere della sera (quindi non comunista) “” è stato definito ” il presidente del consiglio che il popolo italiano non si meriterebbe!!!
    che vergogna!!!

  2. dciacc permalink
    marzo 11, 2010 21:44

    parlare di comunisti è un paravento per idioti che appunto solo gli idioti colgono, e nel nostro paese sono milioni altro che cervelloni.
    La verità è che è tutta una gran presa per culo !

  3. marzo 11, 2010 21:53

    questo signore è affetto da mania di persecuzione, ma è mai possibile che tra i suoi tirapiedi non c’è nessuno che glielo faccia capire?
    o forse fa comodo anche a loro perchè finchè c’è il “ducetto” anch’essi godono di una certa visibilità.

  4. Francesco Messina permalink
    marzo 11, 2010 21:58

    C’è di che vergognarsi? L’ha letto sulle testate citate pure questo?S’è un suo pensiero deve vergognarsi della sua miopia e superficialità.

  5. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 22:07

    @dagamo: grazie della segnalazione. Effettivamente uno così non ce lo meritiamo.

    @dciacc: ormai siamo agli sgoccioli, anche il paravento dei comunisti non inizia a non funzionare più.

    @giuseppe: è proprio come dici tu: la visibilità di chi è intorno a lui va di pari passo con la sua.

    @Franceso Messina: può meravigliarsi, ma quello finale è un mio pensiero. Sa com’è, anche chi è di sinistra pensa. Il mio comunque è solo un semplice resoconto di come ci vedono all’estero. Per ogni articolo citato, come avrà notato, c’è tanto di link: la ricostruzione non è mia, ma di autorevoli quotidiani internazionali.

  6. Anticomunista permalink
    marzo 11, 2010 22:17

    Criticate e parlate male dell’Italia,pero’ nessuno di voi se
    ne va all’estero.Perche’?Perche’ in Italia ci state
    benissimo,ecco perche’,IPOCRITI!!!!!!!!

    • marzo 12, 2010 05:57

      Criticare non vuol dire non amare il proprio paese, anzi. Perchè dovrei andare via dall’Italia? Per permettere che la patria della civiltà debba essere ridotta ad una terra di schiavi da un ducetto da quattro soldi abituato alle platee del cabaret?
      Non siamo ipocriti, vergognati ed apri gli occhi finalmente.

    • Anonimo permalink
      marzo 12, 2010 09:14

      io ho 60 anni e non posso andarmene. mio figlio (28 anni, laurea in fisica a Milano) se ne è andato e tanti altri ragazzi come lui. Vive all’estero, sta benissimo, non tornerà più in Italia. Lavora in una Università finanziata da industriali, il suo lavoro è rispettato ben valutato e ben pagato. Qui i nostri vari Berlusconi, Moratti e Company comprano, a suon di miliard,i calciatori e veline, all’estero comprano i nostri cervelli. Che futuro può avere un Paese così?

  7. Anticomunista permalink
    marzo 11, 2010 22:23

    Quando mando dei messaggi scomodi non li pubblicate.
    Perche’?Ah,scusate,dimenticavo che in Italia non c’e’
    la democrazia,quindi cio’ che e’ a favore di Berlusconi
    deve essere censurato.Vi manderei a Cuba a vivere,
    dove le donne anticomuniste sono picchiate a sangue
    e gli uomini anticomunisti

    • antipirla permalink
      marzo 12, 2010 07:14

      @ Anticomunista:
      beh, non occorre essere “comunista” per picchiare le donne a sangue…. basta semplicemente essere codardi, ed e’ tipico delle persone a cui piace “vincere facile” perche’ non ha le palle per fare altro. Per tua info, questi esseri sono dappertutto.. anche in Italia, dove gli uomini hanno sempre meno spina dorsale e la politica italiana e” piena di questi esemplari….. Buona giornata

  8. gianni permalink
    marzo 11, 2010 22:24

    non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire,persino davanti alla realtà, hanno il coraggio di negare, ci vuole un bel fegato,
    in una pizzeria olandese siamo stati costretti ad uscire prima di aver mangiato qualcosa, eravamo bersaglio di scherno continuo quando si sono accorti che eravamo italiani, berlusconi di qua,,berlusconi di la,ecc,,veramente gratificante.

  9. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 22:25

    Scusami anticomunista, ma quello che dici ha poco senso. Io voglio bene all’Italia e per questo vorrei vederla finalmente diversa, se possibile sempre migliore dal punto di vista sociale e politico. Perché dovrei andarmene? L’impegno che voglio portare avanti, nel mio piccolo, è quello di fare del mio paese il migliore a livello europeo e mondiale. Se poi questo per te significa essere ipocrita, pazienza…

  10. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 22:28

    Gianni la tua testimonianza è la miglior risposta a Francesco Messina e ad Anticomunista. A proposito, Anticomunista il tuo primo commento è stato pubblicato. Qui non si censura l’opinione di nessuno. Per quanto riguarda Cuba è meglio lasciar perdere.

  11. Anticomunista permalink
    marzo 11, 2010 22:38

    Meglio lasciar perdere?Caspita,tonnellate di prosciutto
    sugli occhi!!!!E’ recente l’uccisione di un operaio di 43
    anni che aveva fatto 68 giorni di sciopero della fame.
    Picchiato durante il digiuno!!!!!!!!!!!

  12. Misivoltalostomaco permalink
    marzo 11, 2010 22:46

    Non mi ero accorto di cio’ che e’ scritto sul lato destro
    di questo schifoso sito-fognatura.Me ne esco
    velocemente. A D D I O

  13. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 22:48

    @Anticomunista: Ma che cavolo c’entra Cuba??? Me lo spieghi??? E’ meglio lasciar perdere perché non è attinente con il post! Punto e basta! Lo so che di argomenti non ne avete altri, ma rispondimi nel merito di ciò che ho scritto. Basta con Cuba, la Cina e i comunisti. Ti/Vi prego.

  14. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 22:50

    @Misivoltalostomaco: Caro Misivoltalostomaco (anche a me si volta lo stomaco a leggere certe cose e non sai quanto), il disclaimer a lato del blog è un gioco, è una presa in giro delle avvertenze che si trovano nei blog veri. Qui ogni persona ed ogni idea civile è ben accetta e i commenti precedenti dovrebbero dimostrartelo. Se non l’hai capito tanto peggio per te. Comunque addio…

  15. Max permalink
    marzo 11, 2010 22:55

    Prof ma la vuoi finire di fare ‘sti casini? Adesso vai a cercare quello che dicono di noi all’estero? Ma lascia stare. Non lo sai che sono tutti comunisti? La fuori c’è un mondo di comunisti e Silvio è il solo a combattere per noi. Cmq schifoso sito-fognatura non è male, io lo metterei come sotto titolo del blog. :-)))

  16. dario permalink
    marzo 11, 2010 22:56

    ma voi comunisti avete un chiodo fisso in testa MA ANDATE TUTTI CINA SAREMO IL POPOLO PIU LIBERO AL MONDO SENZA DI VOI FRA LE PALLE

  17. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 22:57

    @Max: Beh, effettivamente ci sto pensando. Sono indeciso fra quello e “blog comunista-cubano, miope, superficiale e che puzza veramente molto”! 🙂

  18. sim0n3 permalink*
    marzo 11, 2010 23:01

    @Dario: Ma stasera il centrodestra si è riunito tutto su Altresciocchezze? E ci fosse uno che mi risponda nel merito di ciò che ho scritto, ma vabbè. Scusami tanto, ma è arrivato prima anticomunista e ormai mi tocca andare a Cuba. Se postavi il commento qualche minuto fa, potevo prendere in considerazione l’ipotesi Cina. Ma ora è tardi.

  19. PersonaCivile permalink
    marzo 12, 2010 00:36

    Per i distinti signori destrorsi i cui sonni sono agitati da incubi popolati di falci e martelli: sarebbe anche ora di piantarla con sta storia dei comunisti!
    Qui in Italia avete un’opposizione di gente sostanzialmente civile e democratica.
    Di Cuba e della Cina vi ostinate a parlare solo e soltanto voi (fascisti?).
    Aprite gli occhi e guardate in che razza di Repubblica delle Banane avete trasformato il nostro paese, dove la legge è fatta per solo per essere impunemente violata mentre noi (che il vostro Presidente del Consiglio chiama coglioni) ci ostiniamo a pagare le nostre tasse per tirare avanti uno stato di cui anche voi vi servite.
    Avete rovinato casa nostra, questa è la verità, non siamo noi che dovremmo andarcene.
    Piuttosto, se tutta la gente onesta lo facesse in massa, se nessuno pagasse più le tasse, se rimaneste soltanto e solo voi furbetti… credete forse che resisterebbe a lungo, questa vostra arrogante Italia?

  20. downunder permalink
    marzo 12, 2010 05:05

    Il problema e che gli italiani invece di lavorare insieme per una stessa causa”l’italia” vogliono portare solo l’acqua al proprio mulino.
    Gli Inglesi,Australiani,Americani quando il “capo” fa la legge loro non fanno altro che applicarla senza tanto casino.E cio che manca in italia.In italia la legge non e applicata perche per definizione e sbagliata sia che sia stata fatta dalla destra o dalla sinistra.
    Era meglio quando si stava peggio diceva il mio nonno e lo dico anche io

  21. polinord permalink
    marzo 12, 2010 05:31

    A ridateci nloa DC. Lo schifo degli ultimi 15 anni non ha eguali nella storia d’italia. E voi continuate sempre con la stessa tiritera antiberlusconi, dando proprio a Berlusconi l’opportunità di controbattervi e tirare sempre in ballo i comunisti, dunque chi è causa del suo mal pianga se stesso, altrimenti…
    Se all’estero parlano male di noi, non c’è da ridere, c’è da piangere e questo è avvenuto sia con governi di centro-sinistra sia con governi di centro-destra, perché italiani sono sia quelli di sinistra, sia quelli di destra, sicché mi vien da pensare che avete riplettuto poco sui fatti raccontati. In sostanza nessuno può ridere se all’estero sparlano dell’Italia, perchè ne sparlano sempre, quindi di cosa vi meravigliate?
    Cuba, la Cina, una volta erano gli esempi dei Comunisti Italiani, ora sono di impaccio, perché la realtà storica ha dimostrato che il Comunismo ha fallito in tutto il mondo, e la Cina è l’esempio più eclatante di una società comunista organizzata in modo capitalista ma come eravano noi trecento anni fa…Non vi fa rilfettere tutto ciò o continuate a odiare il vostro amato Berlusconi, amato da voi beninteso.

  22. rico permalink
    marzo 12, 2010 07:07

    Ce lo meritiamo invece! Non dimentichiamo che e’ andato al governo votato dalla maggioranza degli Italiani (con Bossi e Fini). Quando impareremo a votare ?

  23. max permalink
    marzo 12, 2010 07:57

    Carissimi signori, l’unico problema in Italia è che perdete tempo con tutte queste stronzate, senza rendervi conto che non possiamo pretendere onestà, veridicità e correttezza da persone disoneste interessate solo alla loro personale gratificazione dei sensi.
    il rappresentante politico, qualunque parte difenda dovrebbe essere un esempio di sobrietà e saggezza corredato da una fortissima dose di sincerità, allora tutto funzionerebbe a dovere. ma fino a chè la qualità trionfante è la scelleratezza cosa possiamo pretendere?
    con affetto vi auguro di scrollarvi di dosso l’illusione che offusca la vostra limitata visione

  24. ATTILA permalink
    marzo 12, 2010 08:15

    anticomunista, e’ il solito d…..e detto anche pannolone che posta normalmente con decine di nick.
    Servo sciocco di berlusconi.
    Non consideratelo.
    P:S: parla sempre di Cina e Cuba e comunisti.

  25. gigi permalink
    marzo 12, 2010 08:22

    ma che vergogna!!!!!! mentre ci combattiamo tra noi, LA VOLPE DIVORA IL POLLAIO !!!!!!! MA CHE NON SIA ANCORA ORA DI SVEGLIARCI??????

  26. CESIRA permalink
    marzo 12, 2010 08:28

    Il suo non è un delirio; è un disegno ben preciso. Al quale si divrebbe rispondere con altrettanta durezza. Se c’è una cosa che non si può imputare a Berlusconi, è che non sappia far politica e non sappia farsi propaganda: sa che a causa del loro pasticcio forse ha perso molti consensi, e lui non esita ad aggredire e dire menzogne pur di riguadagnare i suoi elettori. Per questo non basta dire che “farnetica”, “che è un “disco rotto” o che “non pensa ai problemi veri del paese”. A lui dei problemi veri del paese non gliene frega niente. Bisognerebbe dire, pubblicamente e ai quattro venti, che è un bugiardo, un mistificatore e che è lui a volere “l’Unione sovietica”, perché, fra l’altro, è proprio così, e lo dimostrano tantissimi esempi, e se continua a restare lassù, sempre più esempi lo dimostreranno. Bisogna andarci giù duro, combatterlo parola per parola, e reagire ai suoi insulti, sennò non caveremo mai un ragno dal buco.

  27. Anonimo permalink
    marzo 12, 2010 08:55

    VERGOGNA

  28. giovaf1 permalink
    marzo 12, 2010 09:35

    Possiamo anche chiudere gli occhi e non guardare quello che pensano gli altri di noi italiani. Noi siamo come una mandria che ha bisogno del suo mandriano per portarlo dove lui vuole. Una volta c’è stato un tizio che, io lo ricordo bene, ci ha inquadrati, ci ha fatto marciare e alla fine ci ha condoti in un baratro. Nel baratro della seconda guerra mondiale. Ora c’è il mandriano caio che ci inquadra psicologicamente, ci fa delle promesse fasulle, ci porta in un mondo di sogni, dove appaiono veline, escort, di cui lui è ghiotto,….. e ci porta là dove lui vuole. E noi poveri esseri della mandria ci lasciamo guidare e continuiamo a sognare. E non ci accorgiamo che quel sogno è solo un mare di merda. Per quanto tempo? Del mandriano tizio sappiamo come andò a finire; fu appeso a Piazzale Loretto…. per quanto riguada il mandriano caio spero solo che la mandria degli italiani si svegli presto, prenda il suo mandriano e lo affoghi in quella m…a dove la sta trascinando… Morale della favola: quel mandriano non è altro che un pezzo di m…a…

  29. sim0n3 permalink*
    marzo 12, 2010 09:59

    Grazie a tutti coloro che hanno speso tempo a commentare (anche ad anticomunista, misivoltalostomaco e company), stiamo tirando fuori un bel dibattito. Due sole cose: 1) ho edulcorato alcune parolacce nei commenti, senza modificarne il senso, ci mancherebbe altro; 2) se potete firmatevi, i commenti anonimi non mi piacciono granché.

  30. Iosif Vissarionovič Džugašvili permalink
    marzo 12, 2010 10:00

    Complimenti,
    quando su un blog cominciano ad apparire i troll vuol dire che stai dando notizie interessanti e vere.

    Pertanto, non preoccupartene più di tanto e sega tranquillamente i loro commenti.
    Non perché anticomunisti (naturalmente) ma perché semplicemente banali.

    Ricorda anche che gli italioti che acclamavano Mussolini lo hanno preso a sputi e calci a piazzale Loreto.
    Gli italioti sono un popolo di schiavi, davvero orrendo nella loro totale mancanza di coscienza civile.

    Per questo, sarebbero capaci di lavorare a cococo o a progetto, precari e senza futuro, a 1000 euro al mese dopo una laurea sudata e, nello stesso tempo, di andarsene in giro per i blog a rompere i coglioni per difendere il tirannello di turno perché ci salva dai comunisti.

    Ma come diceva giustamente il precedente tirannello, governare questi trogloditi non è difficile, è del tutto inutile.

  31. sim0n3 permalink*
    marzo 12, 2010 10:06

    Grazie Iosif! Dare notizie interessanti è ciò che provo a fare dal primo giorno, spero di riuscirci degnamente. I commenti “avversi” non li sego perché non è mio costume censurare nessuno, a patto che non ci siano insulti ovviamente. Per quanto riguarda il resto sono perfettamente d’accordo con te…

  32. Amanda permalink
    marzo 12, 2010 10:31

    Rasentiamo la follia…….Non mi viene in mente nessuno in Italia che sia più pro-regime , anti liberale, pro-accentratore, pro-regime, anti-federalista, più comunista del Berlusca…..ve lo giuro se non fosse che è una tragedia ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate. I comunisti in Italia non esistono più da anni, in 15 anni Silvione ha manipolato la mente degli Italiani convincendoli che devono, nell’ordine: odiare i Magistrai, odiare gli extracomunitari, odiare l’informazione e sopratutto i comunisti…………..e lui è l’unico vero comunistone vecchio stile che esiste in Italia……….roba da matti!!

  33. Stefano permalink
    marzo 12, 2010 11:29

    «Non basta sottomettere più o meno pacificamente le masse al nostro regime, inducendole ad assumere una posizione di neutralità nei confronti del regime. Vogliamo operare affinché dipendano da noi come da una droga.»
    Joseph Goebbels

    Calunnia, calunnia, calunnia, alla fine qualcosa resterà
    Joseph Goebbels

    Con sufficiente ripetitività e un discernimento psicologico delle persone coinvolte non sarebbe difficile dimostrare loro che un quadrato è in realtà un cerchio. Sono solo parole, e le parole si possono modellare sino a quando non esprimano idee sotto mentite spoglie.
    Sì, sempre lui, J.G. E ce ne sono altre..

    Non è tanto che sappia fare politica, è che sa fare spettacolo. Usando concetti semplici (spesso per essere capito da menti semplici), parole generiche come “benessere” o “sicurezza” dice cose che la gente vuol sentire, senza badare che poi le promesse siano mantenute. Tecniche di propaganda usate bene.
    Perchè i sondaggi con risultati non graditi vengono messi offline dal sito del pdl? E’ questa la loro democrazia? Qui vedo voci fuori dal coro, è un concetto strano di censura 🙂

    Imparate l’italiano, suvvia…ah già, i poteri tollerano poco le persone istruite e pensanti. Ecco perchè in Italia si tagliano i fondi alla scuola pubblica per darli a quella privata (toh, la maggior parte legata alla chiesa), che dovrebbe essere finanziata solo da chi decide di usufruirne.

  34. Namari permalink
    marzo 12, 2010 12:17

    per anticomunista ,
    i tuoi messaggi non vengono pubblicati perchè non hanno ne tessta ne coda.
    popolo bue svegliatiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  35. sim0n3 permalink*
    marzo 12, 2010 12:40

    Allora, devo una risposta a molti. Ora ci provo:

    @Angelo, Anomino1, Personacivile, Cesira, Giovaf1 e Stefano (quest’ultimo soprattutto per la parte sulla censura :-)): sottoscrivo tutto.

    @downunder: non so se si stava meglio quando si stava peggio. So che adesso si sta male.

    @polinord: 1) la DC no, ti prego; 2) Cuba e la Cina non sono mai stati i miei modelli; 3) io non amo Berlusconi, vorrei vederlo sconfitto alle elezioni. E’ un po’ diverso.

    @rico: in un certo senso hai ragione. In Italia una cultura del buon voto non c’è.

    @max: 1) stare attenti a ciò che si dice di noi all’estero per me non è una stronzata; 2) occhio al ritornello “tanto rossi e neri so’ tutti uguali” è pericolosissimo e fa il gioco di B.

    @attila: grazie per la segnalazione. Lo avevo intuito.

    @amanda: Berlusconi comunista è una bella provocazione!

    @namari: qui vengono postati tutti i commenti e non si censura nessuno, anche chi è contro. (Nel merito cmq hai ragione tu, sono commenti che non hanno né capo, né coda).

    • mariadele permalink
      marzo 12, 2010 14:20

      sono anonimo1. Scusa ma nella fretta di rispondere avevo dimenticato il nome. Ho 60 anni, purtroppo, e sono preoccupata del livore, della capacità di alterare la realtà di B. e anche preoccupata della incapacità di alcune persone di osservare dall’esterno tutto ciò e di non riuscire a capire la manipolazione a cui siamo sottosposti.
      Che Paese siamo se non riusciamo più a parlare di cose serie? Nessuno riesce più a fare una domanda seria a B. perchè questo tergiversa, fa battute, ironizza…. Possibile? E tutti i suoi ridono!!!!
      Comunque è vero, all’estero (dove ti ho detto che vive mio figlio) quando sentono che è italiano cercano di evitarlo. Lui deve dire : “io non l’ho votato”. Vi rendete conto quale nomea abbiamo?

  36. oscar permalink
    marzo 12, 2010 12:48

    Quando parlando con amici inglesi, francesi e tedeschi si nomina Berlusconi scoppia l’ilarità generale neanche si raccontasse la più divertente delle barzellette. E questa non è una notizia . La cosa sorprendente che nel corso di un mio recente viaggio in Cina la stessa cosa è successa con amici cinesi e di Singapore! A proposito, un viaggio indimenticabile: venti giorni senza vedere le facce di Berlusconi, Cicchitto, La Russa, Gasparri e Quagliariello!

  37. marzo 12, 2010 15:44

    POCHI GIORNI FA’ STAVO LEGGENDO SU VIKIPEDIA LA STORIA DI CUBA, PRIMA DI FIDEL CASTRO STAVANO MOLTO PEGGIO ANCHE PERCHE’ C’ERA LO ZAMPINO DI CHI VUOLE “ESPORTARE LA DEMOCRAZIA”, C’ERA UN DITTATORE MOLTO PEGGIO DI CASTRO, BATTISTA SERVO E FANTOCCIO DEGLI AMERICANI E DELLA MAFIA CHE SCHIAVIZZAVA IL POPOLO CUBANO, E SE ADESSO C’E’ QUALCHE DISSIDENTE CHE FA LO SCIOPERO DELLA FAME, PENSIAMO CHE QUI IN ITALIA POCHI GIORNI FA E’ MORTO UN EXTRACOMUNITARIO CHE FACEVA LA STESSA COSA, MA I MEDIA HANNO IGNORATO O QUASI IL FATTO

  38. Renato permalink
    marzo 12, 2010 16:27

    Chi battezza coloro che non la pensano come lui “sinistri”, “comunisti”, “bolscevichi” o altro, dimostra l’incapacità di espremere una considerazione sensata e politicamente concreta. Ma questi sono slogan diffusi, ordini di scuderia tagliati con l’accetta che etichettano quasi la metà degli italiani come facinorosi e indesiderati, persone che non hanno diritto di fare domande e, soprattutto, di chiedere risposte. Essi fanno parte del partito dell’odio, e quando provano a protestare, la risposta è: “Ecco, criticate Berlusconi, vedete che sapete solo odiare!”, mentre non capiscono che i veri fomentatori d’odio sono coloro che dividono l’Italia e il mondo in bene e male, in buoni e cattivi solo perchè il loro tornaconto (e non certo un’idea politica, che non esiste) li autorizza. Lo stesso invito ad emigrare, dimostra che il loro governo non “ammistra” il paese, ma lo comanda. Loro hanno diritto, gli altri no perchè… Katyn, Cuba, la Cina… Questa è la risposta alla richiesta di lavoro, legalità, onestà, sia concreta che mentale. Una volta, in questo paese si poteva dibattere: era una democrazia zoppicante, ma era reale. Oggi per il PDL ed i suoi sostenitori la parola d’ordine contro gli interlocutori è: “Saltagli addosso (verbalmente, per ora). Spara slogan e accuse, evoca complotti”, con un linguaggio che da solo meriterebbe una denuncia. Stanno smantellando lo stato di diritto pezzo per pezzo ed il 99% di loro non se ne rende conto, anche perchè non sa (er non gli frega niente di sapere) che cosa sia.

  39. sim0n3 permalink*
    marzo 12, 2010 18:19

    @mariadele: tranquilla mariadele non fa niente se hai dimenticato il nome nel primo commento. Il mio era un invito rivolto a tutti perché i commenti anonimi in genere mi sanno di lanciare il sasso e nascondere la mano. Grazie per la tua testimonanza. La preoccupazione che manifesti è reale ed io che ho 25 anni e una laurea in comunicazione te lo posso confermare. Questo paese così com’è ridotto ora non ha futuro. Impegnamoci per darglielo.

    @oscar: non sapevo che l’eco dei nostri disastri fosse giunto fino a Singapore. Di bene in meglio…

    @zio enzo: sulla storia di Cuba potremmo aprire un dibattito interminabile, ma non attinente con il post. E’ solo un’arma che utilizzano i berluscones quando non hanno altro da dire.

    @renato: la tua riflessione è amara, ma corrisponde esattamente alla nostra realtà politica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: