Skip to content

La città dei tassinari

aprile 6, 2010

Chi può detenere, secondo voi, il potere di decidere le elezioni in una città così importante come Roma? D’acchitto, la prima risposta di default, chiama in causa i preti. A Roma c’è il Papa e il suo parere conta eccome, per cui se un candidato è inviso alla Chiesa può ritrovarsi sconfitto prima ancora di gareggiare. Tutto giusto in teoria, ma i preti (nonostante a molti faccia comodo pensarla così) non decidono le elezioni. Allora verrebbe da scegliere i palazzinari. Erano loro a garantire a Veltroni le percentuali bulgare del 2006, in cambio della centrocommercializzazione (perdonate il neologismo) della città. E’ vero, negli anni di Walter sono fioriti una decina di (inutili oltreché disumani) centri commerciali in giro per Roma, ma in questa occasione non c’entrano nulla neppure loro. Chi decide le elezioni nella capitale d’Italia, da diverso tempo a questa parte, sono i sempre più temibili tassinari, che ormai si muovono nell’agone politico come un vero e proprio partito. Penso che la nostra sia la sola città del mondo ad essere governata da una giunta fascio-tassinara. Povera Roma mia.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: