Skip to content

La Chiesa è intransigente con tutti. Tranne che con Silvio

aprile 19, 2010

Conosco persone che hanno avuto una figlia fuori dal matrimonio consacrato davanti a Dio. E non ricevono la comunione. Ne conosco altre che non la ricevono perché conviventi. Conosco una ragazza, che è dovuta ricorrere alla separazione dopo anni di botte ed angherie. Va in chiesa tutte le domeniche, ma non le danno la comunione, perché, le ha spiegato il suo parroco, ha sciolto il matrimonio. Ed è un peccato. Per tutte queste persone, cattoliche praticanti, non ricevere un sacramento così importante è un cruccio con cui fanno i conti quotidianamente. A Silvio invece, divorziato, poi risposato e quindi separato, la comunione la danno perché gli sta simpatico. Perché ha sconfitto quei brutti comunisti che vogliono far sposare i froci e quelle brutte comuniste che passano le giornate ad abortire, così per ammazzare la noia. Il problema che la Chiesa finge di non vedere sta proprio qui: da un lato le belle prediche domenicali e dall’altra i comportamenti quotidiani. Lo domando ai cattolici che leggono questo blog: ma perché dovrei credere in un’istituzione simile?

Annunci
4 commenti leave one →
  1. aprile 21, 2010 09:25

    perché il primo matrimonio è stato annullato proprio dalla sacra rota e il secondo divorzio non è ancora operativo…

    la chiesa dovrebbe davvero guardare meglio la trave che ha nell’occhio, prima di fare le pulci agli altri, hai perfettamente ragione

  2. obe permalink
    aprile 21, 2010 09:47

    “Chiesa” non va confusa con “Clero” che ne è una parte (importante e non tutta in errore).
    Chiesa è la comunità dei credenti (solo restrittivamente viene intesa comunità dei cattolici).
    Persone come quelle di cui parli testimoniano la fede meglio di altri che ne fanno una bandiera e un promo pubblicitario.
    Lo scandalo (e c’è) più che il prete che concede la comunione è del fedele che la riceve pur conscio della propria distanza dal vangelo.
    A questa immagine accosterei Matteo 7:

    “Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiamo noi profetato nel tuo nome e cacciato demòni nel tuo nome e compiuto molti miracoli nel tuo nome? Io però dichiarerò loro: Non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, voi operatori di iniquità.”

  3. sim0n3 permalink*
    aprile 21, 2010 11:48

    @Panzallaria: il nodo della questione è proprio quello lì: quando avranno sistemato le loro questioni potranno andare a metter bocca sulla vita degli altri.

    @obe: hai ragione obe, il mio bersaglio è il Clero più che la Chiesa. Non ho assolutamente intenzione di generalizzare e tirare in ballo coloro che credono e che con le gerarchie non c’entrano nulla.

  4. novembre 24, 2010 14:24

    Complimenti, sia per l’articolo, sia per i commenti di Obe e Simon3.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: