Skip to content

Come faccio poi a prendermela con la Chiesa?

maggio 27, 2010

La scelta del Pd di Udine di boicottare la campagna anti-omofobia promossa dall’Arcigay è degna del miglior Bagnasco. Qualche tempo fa, ricordo, circolava una stronzata megagalattica sul Pci, che attribuiva il suo calo di consensi alla fine degli anni ’80 e quindi la sua morte, al cambiamento del target da difendere: dagli operai, agli omosessuali. Come se proteggere i gay dall’attacco indiscriminato e quotidiano che ricevevano e ricevono tutt’ora sia una colpa. Chi ha messo in giro questa storiella (e chi continua a ripeterla a distanza di anni), tuttavia, non sapeva (non sa) che il Pci in alcune sue componenti era un partito bigotto come e forse più di un’associazione cattolica. La vicenda di Pier Paolo Pasolini è lì a testimoniarlo. A Bersani e all’attuale segreteria è stato rimproverato da più parti di dimenticare il nuovo che avanza, di guardare troppo al passato e di voler, perfino, rifare il Pci. Magari, mi verrebbe da dire. A patto che di quel partito e di quella storia si prendano la popolarità, la vicinanza alle questioni della famosa ggente con due “g” iniziali e, perché no, anche il tanto vituperato apparato di partito, ma se ne lascino altre, come il bigottismo appunto, a chi con il bigottismo è costretto dai propri precetti religiosi e morali o dalla linea del proprio partito a viverci tutti i giorni, credendolo anche giusto e legittimato.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: