Skip to content

Il tennis, la Schiavone e il carro dei vincitori

giugno 5, 2010

Non so se Francesca Schiavone riuscirà a vincere il Roland Garros questo pomeriggio. Di certo lo spero, anche se, personalmente, la vedo sfavorita contro l’australiana Stosur per diversi motivi (il primo e più importante sono i confronti diretti che vedono la nostra sotto 1-4). Comunque vadano le cose nell’ultimo match tuttavia, un grande successo Francesca lo ha già ottenuto: ha riportato il tennis sulle prime pagine dei principali giornali e, udite udite, addirittura sugli schermi della Rai, da cui mancava dal 1998. Oggi quindi per due ore e mezza, saremo tutti davanti alla tv con la Schiavone e per la Schiavone, pronti a portare un pizzico di tifo calcistico ad inquinare il tennis. Benissimo e giustissimo, per carità. Se però nella partita di semifinale la (favorita) russa Dementieva avesse proseguito il proprio match invece di ritirarsi e magari avesse battuto la nostra giocatrice 8-6 al terzo, in una partita tirata e decisa da un paio di 15, sono convinto su Francesca non ci sarebbero stati servizi televisivi, articoli di giornale e maratone di siti internet. Come sono convinto che di lei e del tennis non si parlerà più da lunedì fino al prossimo tricolore in finale. No, perché se siamo tutti con Francesca oggi, nell’ultimo atto di uno Slam, lo dovremo essere anche martedì, quando in Olanda inizierà lo sperduto Wta di Hertongenbosh, prima prova femminile su erba. Temo però che lì, con quella che oggi i giornali chiamano “leonessa”, saremo in pochi. Perciò, chiedo da innamorato del tennis: lasciate fuori questo sport dal classico e italianissimo costume del salto sul carro dei vincitori. Magari se vi dice bene (incrociate le dita, mi raccomando) fra un mesetto potrete salire sul pullman scoperto della nazionale e festeggiare con Lippi e con la sua (solo sua) squadra, spero non per le vie della mia città.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Luca permalink
    giugno 5, 2010 10:18

    Parole sante prof. Non puoi capire quanti Roland Garrò (detto alla francese senza la s finale) ho sentito in queste ore…

Trackbacks

  1. Il tennis, la Schiavone e il carro dei vincitori « Altre Sciocchezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: