Skip to content

L’ora x

luglio 5, 2010

Se nel centrodestra ci sono uomini di buona volontà (ne dubito, ma hai visto mai…) è il momento che escano allo scoperto e che mettano fine a questo governo e allo scempio che quotidianamente porta con sè. Non credo ci siano altri esempi al mondo, stavolta sul serio, di un Presidente del Consiglio che si inventa di sana pianta un dicastero e ci piazza alla guida un suo amico per fargli evitare un giusto processo. A tutto c’è un limite, si diceva qualche tempo fa. Ecco, quel limite credo sia stato superato da un pezzo. Non so se Fini avrà il coraggio di portare fino in fondo, per una volta, le sue sparate pseudo democratiche e costituzionali, o se all’ultimo si ritirerà come ci ha abituato a fare. Spero soltanto per il bene del paese, che per Berlusconi e il suo governaccio da quattro soldi sia finalmente giunta l’ora x.

Annunci
5 commenti leave one →
  1. giovanni7 permalink
    luglio 5, 2010 14:44

    Ieri ,ho fatto un sogno.Ho visto Berlusconi gettava la spugna e Peermetteva a Fini di dirigere il PDL,ma era un sogno invece la realtà è un partito che discute con se stesso e non parla di Economia.Bisogna capire che al giorno di oggi non c’è più destra e sinistra e un partito di unità nazionale dovrebbe prendere vita.Il passato è passato e non torna più.

  2. sim0n3 permalink*
    luglio 5, 2010 22:26

    No, Giovanni. Lascia stare il partito di unità nazionale. Speriamo che Berlusconi saluti l’esperienza di governo e che al suo posto torni il centrosinistra.

  3. sanbitter permalink
    luglio 6, 2010 05:56

    Come per Giovanni, ma il mio era un incubo. Un bel governo di unità nazionale, dove, tutti d’accordo tranne il piccolino, mettessero mano al risanamento e alla razionalizzazione del paese. Qualche anno di sacrifici e pronti a ripartire. Fin qui, nel letto non sudavo.
    Ho cominciato a farlo quando nel sogno, una volta risanato il paese, risaltava fuori il piccoletto e cominciava a fare la vittima: rimetteva in bocca il suo piffero magico, il milione di posti di lavoro, meno tasse per tutti ecc.
    E i pifferati correvano a frotte dietro di lui.
    Insomma, vent’anni buttati via, perchè il problema non è il piffero, ma i venti milioni di pifferati.
    Allora mi domando: non è meglio laasciarlo andare avanti, verso la fine del suo mandato? A costo di vedere cose viste (ultimamente) solo in Grecia?
    Anche perchè temo che, da vecchio democratico e antifascista, la soluzione che verrebbe fuori ora avrebbe un nome e un cognome: Gianfranco Fini.
    Insomma tutto sto casino per mandare al potere il meno rozzo dei fascisti europei?

  4. Sonny permalink
    luglio 6, 2010 08:21

    Ogni giorno spero con tutto me stesso che sia l’ultimo per questo governo infame.

    Poi guardo dall’altra parte e trovo i bersani, i d’alema, i violante, i franceschini, i casini, i rutelli e mi viene un’angoscia indicibile.

    E’ come essere da giorni nel deserto più assolato del pianeta senza un goccio d’acqua e potersi dissetare, finalmente, con un bicchiere di piscio.

  5. sim0n3 permalink*
    luglio 6, 2010 09:35

    @sanbitter: infatti Fini non è la soluzione. O meglio, spero che “il meno rozzo dei fascisti”, come dici tu, non sia la soluzione. Il problema, tuttavia, è che noi abbiamo le mani legate: o lo impallinano i finiani (e ne dubito), oppure ce lo sorbiamo minimo fino al 2013.

    @sonny: devo ammettere che la metafora del deserto e del bicchiere di piscio è veramente calzante :-).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: