Skip to content

Ma perché Belpietro ha la scorta?

ottobre 1, 2010

Premesso che, come è ovvio, ogni forma di violenza è stracondannabile, la vicenda dell’attentato a Maurizio Belpietro mi ha fatto sorgere spontanee alcune domande: perché il direttore di Libero ha la scorta? E soprattutto, questa protezione è pagata da noi contribuenti, o è una forma di scrupolo privata e personale? Giuro che stavolta nel post non c’è alcun sarcasmo, è solo una curiosità che mi rimbalza in testa da stamattina…

Annunci
4 commenti leave one →
  1. Giancarlo permalink
    ottobre 2, 2010 17:46

    …vorrei saperlo anch’io…

  2. Protero permalink
    ottobre 3, 2010 06:58

    Noi cittadini che paghiamo le tasse abbiamo il diritto di sapere se la scorta a personaggi come Belpietro è pagata dallo Stato e se si a fronte di quali “gravi” pericoli di incolumità!

  3. giovanni7 permalink
    ottobre 3, 2010 07:13

    L’attentato a Del Pietro è un pò strano,oserei dire che è paranormale.Nessuno l’ha visto è sparito nel nulla.Forse l’Uomo Invisibile è tornato.

  4. ottobre 3, 2010 15:16

    pensa che noi paghiamo non solo la scorta ma anche una parte delle spese di tutti i giornali.il giornalismo è inteso come iìun mezzo servizio dello stato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: