Skip to content

Poi dice che uno si butta con Vendola

ottobre 18, 2010

“È la prima volta nella storia dell’uomo che abbiamo di fronte una generazione che rischia di vivere nell’insicurezza, nell’assenza di certezza, e che è costretta a fare del precariato la sua unica forma di impegno lavorativo. Il lavoro è infatti spesso vissuto, quando c’è, come una forma di sfruttamento che genera insoddisfazione e precarietà […] Per la prima volta ci troviamo di fronte ad una generazione che rischia di vivere nell’insicurezza lavorativa ed esistenziale, che non riesce, in mancanza di un elemento essenziale quale un reddito sicuro su cui fare affidamento, a programmare (a volte anche a immaginare) il suo futuro”. Massimo D’Alema, 04/10/2010.

“E’ finita l’epoca del posto fisso, oggi l’occupazione si crea anche con i lavori a termine […] Il tasso di crescita e lo sviluppo devono garantire che da una esperienza (di lavoro) temporanea si possa passare a un’altra, non dare l’illusione che si possa trovare il posto fisso”. Massimo D’Alema, 11/09/1999.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: