Skip to content

Senza palle

novembre 2, 2010

Lui è contro l’omofobia. Lui è contro le leggi ad personam. Lui è contro l’assalto quotidiano ai magistrati. Lui è contro corrotti e corruttori. Lui è contro il lavoro precario. Lui è contro l’immoralità della politica. E allora perché Gianfranco Fini continua a restare al governo col più omofobo Presidente del Consiglio che la storia d’Italia ricordi? Perché non prende le distanze da chi in sedici anni non ha fatto altro che pensare al porco del comodo suo, mettendo in secondo piano le esigenze del paese? Perché non esce dal governo che più ha contribuito ad rendere tragica la situazione dei precari? Perché non si allontana da chi ha fatto dell’immoralità e della corruzione uno stile di vita? L’amara risposta è che purtroppo per lui e per chi gli va dietro, Gianfranco Fini, oltre ad essere uno dei più scarsi politici italiani (pari forse solo a Veltroni), è anche un senza palle cronico.

Annunci
18 commenti leave one →
  1. Armando permalink
    novembre 5, 2010 15:27

    In questo caso credo si tratti non tanto di mancanza di coraggio (che pure manca), ma di strategia.
    Fini agisce non per un progetto per il paese, ma solo per tornaconto politico personale.
    Se si prendesse la responsabilità di far cadere oggi la maggiornaza e si andasse al voto, Berlusconi potrebbe rivincere pure senza FLI, che viceversa prenderebbe una batosta.
    Quindi se ne sta seduto sulla riva del fiume ad aspettare di vedere passare il cadavere del nemico.
    Intanto si organizza il partito, e lascia che Berlusconi sia logorato dal gossip.

  2. sanbitter permalink
    novembre 5, 2010 17:30

    Armando, quella che hai descritto è una strategia, o no?

    Quanto al fatto che agisca per tornaconto personale e non ha un progetto per l’Italia, lo dici per fare capire che, invece, Berlusconi…

    Buon Bunga Bunga a tutti.

  3. Armando permalink
    novembre 6, 2010 08:45

    Commentavo il discorso sulla “mancanza di palle”.
    Infatti dico che è soprattutto una strategia di acquisizione di potere.
    Non per il futuro del paese, o per adesione a dei principi, ma per se stesso.
    Nel paese che tutti sognamo, i politici sono dei benefattori che lavorano giorno e notte e gratuitamente, per il bene comune, e sicuramente qualcuno ne esiste.
    Nella realtà considero legittima ogni ambizione individuale di chi manovra il potere, purchè poi all’atto pratico si traduca in benefici per i cittadini.
    Ritengo che dalle manovre di Fini non possa venirne nessun vantaggio per il paese, almeno da una prospettiva di “destra”.
    Ma questo è un mio giudizio politico.
    Infatti io e te siamo divisi sul giudizio su Berlusconi.

    : )

    Buona giornata!

  4. sanbitter permalink
    novembre 7, 2010 18:26

    Tu, Armando, sei partito dicendo che Fini non ha un progetto. Invece ce l’ha, anche se non ti piace. Lui sogna una destra alla Sarkozy, o alla Tories, e vorrebbe realizzarla.
    io penso che gli manchino le qualità, ma lui fa bene a perseguire il suo scopo e la sua ambizione.
    Quanto al lasciare (tu dici) Berlusconi in balia del gossip, va beh, diciamo che Berlusconi il gossip se lo crea da solo, e naturalmente Fini evita di tirarlo fuori. D’altra parte neanche il piccoletto scherza, come sa bene fini e la sinistra.
    Se mai io mi lamento che dopo 16 anni che ha fatto tutto per coprire il letamaio in cui c’avete portato, adesso viene a fare il cavaliere senza macchia.
    Quanto a noi due, dici che su B. abbiamo idee differenti. Succede. Purtroppo il Paese è uno e l’odore della vostra merda arriva anche alle nostre narici.
    Piango :((

  5. Armando permalink
    novembre 7, 2010 21:54

    Povero Sanbitter.
    Davvero la presenza di Berlusconi è stata dirompente, per qualcuno, se pur di farlo fuori, arriva ad apprezzare Fini, il quale sta lì perchè ce lo ha messo Berlusconi stesso (se no hai voglia ad aspettare la leggittimazione dei comunisti: stava ancora ad aspettare fuori dall’arco costituzionale).

    Ma è tutto un bluff, finalizzato all’obbiettivo contingente che è eliminare Berlusconi, sparito il quale si tornerà a considerare Fini e i suoi dei fascisti qualunque.

    Riguardo al collegamento tra certi odori e parti politiche: e si vede che sei un esperto, sarà mica la tua materia prima?

    PS
    io credevo che le parole chiave per questo paese fossero che so: occupazione, lavoro, fisco, immigrazione, costituzione, riforme, ecc.
    Invece l’atro giorno la stampa più autorevole, confortata dalla competente opinione dei più autorevoli esperti di linguaggio labiale, giuravano che le parole chave per il nostro fururo fossero “maggiorenne” e “incensurata”.
    Nessuno obbliga i giornali a scrivere questa merda.

  6. Armando permalink
    novembre 8, 2010 08:23

    Rileggendo il primo commento di Sanbitter, aggiungo un piccolo charimento
    Io ho scritto:
    “In questo caso credo si tratti non tanto di mancanza di coraggio (che pure manca), ma di strategia”

    Forse avrò scritto male, ma intendevo che la strategia c’è.

  7. sanbitter permalink
    novembre 8, 2010 18:44

    Vedo che rileggendo i commenti miei ti accorgi di aver sbagliato (tu).
    Allora fai un altro piccolo sforzo e ti accorgerai che ri-leggendo i miei commenti non troverai mai un mio apprezzamento su Fini. Il massimo che abbia detto su di lui, alcuni post fa, è stato il più elegante dei fascisti. Non un grande complimento.
    Peraltro ricorda che per 16 anni non avete fatto altro che esaltarlo come fine statista, ora gli vomitate contro solo insulti. Ancora una volta nessuno vi batte nel salto della quaglia.
    Quanto alla merda purtroppo sono circondato dai produttori, ossia voi, i difensori del più grande puttaniere degli ultimi 150.

  8. Armando permalink
    novembre 8, 2010 23:46

    Caro Sanbitter.
    Veramente ho scritto che FORSE ho scritto male.
    In verità penso che sia stato TU a capire male, e non l’ho detto solo per essere carino con te; in fondo sono un buono : )
    Ma a parte questa parentesi linguistica.

    Se pensi davvero che Fini sia un fascista (anche se il più elegante) devo pensare che per te sarko, i tories e quant’altro sono fascisti eleganti?
    Tra parentesi: ma il fascista elegante, dall’apparenza sobria e ragionevole, non è più preoccupante di quello schietto che ti fa capire subito con chi hai a che fare?

    Ma nel commento che qui hai lasciato, attribuisci a Fini un idealismo verso una certa destra, in contrapposizione a quella di berlusconi: questo mi pare un apprezzamento. Certamente non una condivisione, ma un apprezzamento lo è.
    Io non credo a questo idealismo di Fini.

    Fini è stato eletto con questa maggioranza.
    Adesso la mette in crisi.
    Se nn gli piace stare nel PDL dia le dimissioni da presidente della camera, e si vada a elezioni: invece no temporeggia, vagheggia governi alternativi, in attesa del momento giusto (per lui).
    E tu stai a rinfacciare se a destra ne parlano male?
    Il PAESE INTERO ne dovrebbe parlar male, perchè è lui che non permette di sbloccare la situazione e andare al voto.

    Guarda che è Fini che ha cambiato continuamente idea dal 1994 a oggi.
    Ad esempio da PDL comica finale, a cofondatore del PDL.
    Se proprio salti della quaglia ci sono stati, è Fini il saltatore.
    Spero di non dover mai scegliere al voto tra lui e la sinistra.

    La produzione di escrementi è connaturata alla specie umana.
    Ma tu devi essere vittima del più elementare dei meccanismi per il quale la puzza della merda degli altri è insopportabile, mentre la propria è profumata.
    Invece ti assicuro che l’eventuale merda accumulata in questi pochi anni di “berlusconismo”, è ben poca cosa rispetto a quella ammucchiata dalle parti tue.

  9. sanbitter permalink
    novembre 9, 2010 18:30

    Buon Armando,
    a parte la merda di cui mi pari un esperto, per il resto non ne imbrocchi una.
    Io non apprezzo Fini, ma se mette in difficoltà Berlusca lo osanno, senza dimenticare che, per quanto elegante, è un fascista. Il nemico del tuo nemico…
    Forse Fini si è stancato di far parte di un governo disprezzato e deriso da tutti nel mondo (tranne da Gheddafi e da quel galantuomo di Putin). Forse si è accorto che oltre al bunga-bunga non riescono a fare altro. Forse… ma a me che mi importa, l’importante è che Berlusca balli.
    Ti ricordo solo che i “pochi” anni di Berlusconismo sono 16, una bella parte della vita di un uomo, e per riparare i danni che ha fatto chissà quanto tempo ci vorrà ancora.

  10. Armando permalink
    novembre 9, 2010 23:16

    Sanbittè

    “Io non apprezzo Fini, ma se mette in difficoltà Berlusca lo osanno”

    “Lui sogna una destra alla Sarkozy, o alla Tories, e vorrebbe realizzarla.

    Sei geniale.

    16 anni di cui la metà all’opposizione e il paese è allo sfascio?
    Suvvia.
    I paesi dell’est sono sopravvissuti a 50 anni di comunismo.

    Un’opposizione incapace di presentare un’alternativa capace di vincere le elezioni, e quando ci riesce dura pochi mesi: è colpa di Berlusconi?

    Saluti

  11. sanbitter permalink
    novembre 10, 2010 10:49

    Condivido parola per parola il post “staccare la spina”.
    L’ultima frase “il ciarpame che guida l’Italia” la dedico ad Armando, “il ciarpame che permette al ciarpame di guidare l’Italia”.

  12. Armando permalink
    novembre 10, 2010 13:24

    Guarda, evito di prendere sul serio la tua affermazione.
    Comunque direi che questa sentenza, mette fine a ogni discussione.

    Che cada questo governo e Berlusconi se ne vada se può ai caraibi, in modo da spegnere ogni polemica inutile.
    Affinchè l’orgia di potere dei politici, industriali, sindacalisti, giornalisti eccetera, torni ad essere condotta come c’è sempre stata e sempre ci sarà, ma senza tanti strepiti, come ai vecchi tempi.

  13. sanbitter permalink
    novembre 10, 2010 17:42

    Noo armando, ti ho dato della merda, del cretino e del testa di cazzo. Non hai fiatato, forse perchè le consideri meritate.
    E adesso ti offendi per ciarpame? Ma tira fuori le palle! cristo

  14. sim0n3 permalink*
    novembre 10, 2010 17:52

    Ragazzi, fate i bravi 🙂

  15. Armando permalink
    novembre 10, 2010 20:34

    Gli insulti qualificano chi li pronuncia.
    Capirai: è dal 1994 che la sinistra insulta tutto ciò che è centrodestra.

    Come tutti sanno, il problema vero di questo paese è la crisi infinita della sinistra.
    Berlusconi o non Berlusconi.
    Una sinistra che non piace manco ai suoi elettori, che lentamente la mollano elezione dopo elezione.
    Eliminato Berlusconi, il problema permane.
    Eliminato Berlusconi, che almeno alimenta un conflitto tra diversi modelli, i veri professionisti della politica, finiranno col mettersi d’accordo, centro, destra e sinistra, ai danni dei cittadini, come è sempre stato in precedenza.

  16. sanbitter permalink
    novembre 11, 2010 17:37

    Veramente il problema è che siamo in mano ad una banda di briganti farabutti, e sozzoni, per sopraggiunta.
    Loro sono il governo e loro sono i responsabili dello status quo.
    I problemi della sinistra sono un fatto privato, che spetta risolvere agli aderenti ai partiti della sinistra, non deve interessare a voi bertucce mettere lingua sull’argomento.
    Voi interessatevi ai problemi del paese.

  17. emi permalink
    novembre 12, 2010 11:12

    “Come tutti sanno, il problema vero di questo paese è la crisi infinita della sinistra”

    Armando ha imparato bene dal suo mentore che è capace solo di scaricare tutto ciò che non va del suo privato e del suo pubblico alla sinistra: la satira è di sinistra, la magistratura è di sinistra, la stampa è di sinistra, Famiglia Cristiana è di sinistra, il blog dei Giovani della Lega (che è stato chiuso) è di sinistra, ecc. ecc. Dimenticavo, la colpa è anche un po’ della mafia!!

Trackbacks

  1. La stampella del governo « Altre Sciocchezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: