Skip to content

Ricapitolando

gennaio 19, 2011
by

Dunque, se non ho capito male, il nostro Presidente del Consiglio (o colui il quale spende il proprio tempo a scrivergli discorsi e difese d’ufficio) ritiene che sia in atto un colossale complotto per farlo fuori dalla scena politica con la violenza. Tale disegno eversivo, messo in pratica dai soliti magistrati politicizzati e comunisti, girerebbe intorno alla figura di una ragazza clandestina e minorenne, tale Ruby, che è riuscita ad introdursi più volte nella camera da letto del premier, facendogli credere di avere 25 anni e di essere la nipote del presidente egiziano Mubarak (bugia grazie alla quale è riuscita a farsi tirar fuori di galera, previo famosa telefonata di Silvio in questura, nonostante avesse perpetrato un furto di qualche migliaio di euro). Ora, questa Ruby, gravata da numerosi problemi familiari ed economici, è riuscita anche a spillare fior fior di quattrini al nostro primo ministro, il quale, essendo uomo di buon cuore, ha messo mano al portafogli senza colpo ferire. Premesso che chiunque è innocente fino a dimostrazione contraria, la prova di colpevolezza di Berlusconi stavolta sta proprio nella sua strategia difensiva: sconclusionata, molto poco credibile e a tratti patetica. E che, ovviamente, gli italiani si berranno in grandissima scioltezza.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. Luca permalink
    gennaio 19, 2011 23:33

    Scusa, non può utilizzare come linea di difesa il classico “sono stato frainteso”?

  2. sim0n3 permalink*
    gennaio 19, 2011 23:44

    Ehm, temo che stavolta potrebbe non bastare… 🙂

  3. giovanni7 permalink
    gennaio 20, 2011 07:12

    Tutta la sinistra spera che lo scandalo di questa Ruby sia sufficente a far dimettere il vecchio sariro.Ne dubito,ora la morale corrente ha superato l’800-900 ,ora si stravede per chi ha fatto i soldi in maniera disinvolta e và con minorenni,perchè………….molti lo invidiano e vorrebbero essere al suo posto di comando con lo scettro in mano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: