Skip to content

Più che responsabili, impresentabili

gennaio 20, 2011

La notizia è passata un po’ in secondo piano, offuscata dal caso Ruby e dal puttanaio di Arcore, ma è di quelle da far tremare le vene ai polsi. Ieri, alla Camera, è nata Iniziativa Responsabile, il nuovo gruppo parlamentare che, nei piani di Silvio, dovrebbe “salvare” il governo e garantire la maggioranza alla destra anche a Montecitorio. Così, con un pizzico di masochismo che non fa mai male, ho deciso di scartabellare la lista dei deputati aderenti al gruppo per conoscere meglio chi sono questi indomiti responsabili pronti a salvare l’Italia dall’incubo delle elezioni. Il risultato è a dir poco inquitante:

Antonio Gaglione – ex Margherita, ex Pd. Risulta essere il parlamentare con il più alto tasso d’assenteismo (è presente solo al 7,8% delle sedute).

Giuseppe Gianni – ex Dc, ex Udc.  Nel 1999 un pentito lo accusa di aver favorito cosa nostra, per questo viene inserito nel registro degli indagati dal magistrato competente. Nel 2000 è condannato a tre anni di reclusione per concussione (paga una tangente di venticinque miliardi). Più recentemente è indagato per voto di scambio. Celebre resta la sua uscita durante il dibattito sulle quote rosa alla Camera nel 2005: “le donne non devono scassarci la minchia!” Un progressista.

Americo Porfidia – ex Idv. Indagato per favoreggiamento della camorra.

Domenico Scilipoti – ex Idv. Passa con la maggioranza pochi giorni prima del voto di fiducia del 14 dicembre scorso, a causa di una lunga e straziante polemica sull’agopuntura. E’ indagato per calunnia e produzione di documenti falsi.

Antonio Razzi – ex Idv. Lascia il partito di Di Pietro e passa dall’altra parte della barricata perché Silvio si offre di pagargli il mutuo di casa. Primo caso di trasformismo immobiliare della storia politica italiana.

Saverio Romano – ex Udc. Indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.

Maurizio Grassano – ex Lega. Indagato per truffa aggravata.

Giuseppe Ruvolo – ex Udc. Nel 2004 partecipa alle indagini della Commissione antimafia, di cui è membro, sulle collusioni  malavitose della giunta provinciale di Agrigento, senza informare gli altri membri di essere vicepresidente della giunta stessa, venendo così a conoscenza di atti coperti da segreto istruttorio.

Silvano Moffa – ex Msi, poi An e Fli. Indagato nel 2006 per abuso d’ufficio e corruzione (reati legati alla costruzione di un capannone a Colleferro nel periodo in cui Moffa era sindaco della cittadina vicino Roma).

Michele Pisacane – ex Udc. Da deputato riesce a far ottenere circa trecentomila euro di fondi statali per il comune di Agerola in provincia di Napoli. Indovinate chi è il sindaco di Agerola? Pisacane stesso. Un conflitto di interessi in versione soft.

Insomma, se questi qua sono i responsabili pronti a sacrificarsi per il paese, siamo davvero messi bene…

Annunci
4 commenti leave one →
  1. ROSSELLA permalink
    gennaio 20, 2011 16:58

    TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE !!!!!!!!!!!!! POVERA ITALIA

  2. Bob permalink
    gennaio 20, 2011 22:19

    Che poi scusa, non erano già tutti nella maggioranza? Cioè, non sono gli stessi che hanno votato la fiducia a dicembre? Dove sta l’allargamento della maggioranza?

  3. emi permalink
    gennaio 21, 2011 06:57

    Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei…(vecchio detto!)

  4. sim0n3 permalink*
    gennaio 21, 2011 17:32

    @Rossella: sì, si sono cercati proprio per mettersi tutti assieme. Veramente un bel gruppetto 🙂

    @Bob: effettivamente è come dici tu: erano già tutti nella maggioranza. Quindi l’allargamento per ora è un simpatico bluff.

    @emi: i vecchi detti hanno sempre ragione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: