Skip to content

Eppur si muove

febbraio 4, 2011

Il Presidente della Repubblica ha rigettato il testo del decreto legge sul federalismo, perché “non sussistono le condizioni per procedere alla richiesta emanazione, non essendosi con tutta evidenza perfezionato il procedimento per l’esercizio della delega previsto dai commi 3 e 4 dall’art. 2 della legge n. 42 del 2009 che sanciscono l’obbligo di rendere comunicazioni alle Camere prima di una possibile approvazione definitiva del decreto in difformità dagli orientamenti parlamentari”. Finalmente arriva una presa di posizione rilevante da parte del nostro Capo dello Stato, che rimanda al mittente l’arroganza con cui Berlusconi e il suo governo credono di poter mettere in pratica ogni volta ciò che gli passa per la testa. Se ne sentiva  davvero il bisogno. Anche se, devo essere sincero, pur rispettando sempre le posizioni di Napolitano, comprese quelle che hanno generato più critiche e malumori, un suo sussulto, su un argomento così sensibile per le sorti del governo, visto l’immobilismo dei mesi trascorsi, proprio non me lo aspettavo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: